Il 14 febbraio mi ricorda che sono solo

In questi giorni dove i cuoricini trionfano ovunque e le proposte per il weekend sembrano declinarsi solo “per 2” può non essere facile vivere la condizione opposta alla coppia: sono 1.

L’abbinamento all’idea “sono solo” è immediata. E negativa.

Ma piuttosto riduttiva.

Facciamo una grande differenza tra:

  • Solitudine esistenziale
  • Solitudine situazionale

Ritrovarsi senza compagnia il sabato sera, a Capodanno o a S.Valentino non significa essere dimenticati o peggio ancora non amati dal resto del mondo. Vivere una situazione di solitudine affettiva è un’occasione per fare cose dedicate a noi, ad un ritmo rilassato, come una coccola, seguendo il nostro piacere e i nostri tempi!

La solitudine esistenziale è invece più radicata e spesso pervasiva: potremmo sentirci soli nella festa più goliardica, all’aperitivo più chiassoso o peggio ancora, in coppia. E’ una solitudine interiore che avvertiamo come incontrollabile e ci spaventa.

E allora cerchiamo svaghi o impegni rumorosi e sfiancanti pur di non sentire:viviamo l’illusoria convinzione che circondarci di persone possa riempire quel vuoto.

In realtà non possiamo chiedere agli altri di mettere un balsamo sulla nostra ferita e salvarci da una condizione che è solo nostra.

Ma possiamo prenderci cura di noi, di quella parte che si sente sola sempre e dedicarle spazio e attenzione che verosimilmente le sono mancate in passato. Accoglierla e affrontarla con resilienza ( ne ho parlato in un articolo della resilienza e di come trasformare le avversità in occasioni). In fondo lo stato di  solitudine è un indicatore di qualcosa che non funziona e solo mettendoci in ascolto si può comprendere la sua origine. 

E porvi rimedio.

Nella relazione terapeutica la solitudine, il vuoto, il senso di abbandono e le convinzioni negative di sé trovano un ascolto attivo, empatico e privo di giudizio: è possibile condividere con l’altro le proprie emozioni e trovare insieme un senso ed un significato a ciò che sta accadendo.

E con l’occasione, siccome S.Valentino vuole inneggiare all’amore e allora fatelo!

 Per voi: tutti i cuori, i cioccolatini e le frasi d’amore che vi meritate.

100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.