Dott.ssa Ilaria Lusana
 

Quando rivolgersi allo psicoterapeuta?

All’insorgere di un disagio psicologico o di una sofferenza l’istinto umano è quello di reagire per riportare benessere; a volte però si può rischiare di cadere nello sconforto, nel pessimismo ed essere confusi in merito alla maniera in cui poter stare meglio. Le motivazioni che scatenano un simile stato d’animo possono essere le più disparate:

  • problemi sul lavoro
  • liti famigliari
  • crisi di coppia
  • incomprensioni amicali
  • gestione del lutto
  • insoddisfazioni personali
  • difficile gestione delle emozioni
  • senso di inadeguatezza
  • senso di malessere generalizzato
  • difficoltà nella sfera sessuale
psicologa ilaria lusana

1.

Come si inizia?

Il primo colloquio è di valutazione per il paziente così che possa verificare se quello è ciò di cui ha bisogno, se il terapeuta accoglie le sue necessità e per fare maggior chiarezza sull’obiettivo che vuole ottenere.

E per il terapeuta per comprendere la richiesta portata, la motivazione presente, per stabilire alleanza con il paziente e condividere gli stessi intenti.

L’inizio è dedicato al comprendere che tipo di lavoro si può portare avanti insieme, le strategie da utilizzare, le risorse presenti e si stabilisce con chiarezza quelle che sono le reciproche aspettative che, se necessario, verranno rinegoziate.

Per questo motivo può essere utile rivolgersi ad un professionista, con cui entrare in sintonia e fare chiarezza, acquisire nuove prospettive e focalizzare le proprie risorse.

fissare obiettivi psicoterapia

2.

Quanto dura la terapia?

E’ molto difficile stabile il numero esatto di sedute necessarie per ottenere risultati apprezzabili.
Stiamo parlando della storia specifica per ogni essere umano e non di un semplice stiramento muscolare.

In alcune situazioni un numero minimo di colloqui può essere sufficiente per modificare la situazione problematica mentre in altri può essere utile intraprendere una psicoterapia: in ogni caso questo viene prima presentato al paziente che deciderà se accettare oppure no.

durata terapia psicologica